The Landscape of Maratea



MARATEA. SEA AND MOINTAINS. BLUE AND GREEN


The Tyrrhenian side of Basilicata consists of the vast territory of Maratea with its 32 km of coastline: a  landscape of blue and green, sea and mountains.

CLIMA ESTIVO MARATEA

UN TERRITORIO INCONTAMINATO



La costa tirrenica della Basilicata è interamente costituita dal vasto territorio di Maratea (superficie 6.732 ettari) che si insinua tra la Campania a Nord e la Calabria a Sud con i suoi 32 km di sviluppo lineare. 
 
Territorio appenninico e quindi in gran parte montuoso , con paesaggi dei più vari e affascinanti e una costa da togliere il fiato per sua bellezza.  
Panorama che cambia in continuazione: dal mare verso l’interno si passa in poche centinaia di metri in linea d’aria dal livello del mare della spiaggia ai 1.505 metri del monte Coccovello; da Sud verso Nord un susseguirsi di spiagge, calette, scogli, isolotti, grotte marine che rendono giustamente famosa la costa per il suo eterno fascino. 

I monti Cerreta (1.083 m.), Coccovello (1.505 m.), San Biagio (644 mt.) e Crivo (1.288 mt.) delimitano da Ovest verso Est la vallata principale e la proteggono dai venti freddi di settentrione , facendola diventare una sorta di catino rotto proprio nel punto che degrada dolcemente verso il mare. 

I rilievi sono costituiti da depositi di carbonati di età mesozoica, con ingenti falde idriche che costituiscono il serbatoio per le numerose sorgenti della zona.


un clima favoloso 

Il clima del territorio di Maratea è di tipo mediterraneo, con precipitazioni invernali non superiori a 1.000 mm annui, ed estati calde e secche, con autunni tiepidi ed inverni piuttosto umidi.

Ciò favorisce la vegetazione tipica della macchia mediterranea, caratterizzata da alberi bassi e arbusti sempreverdi.

Tra gli alberi ricordiamo ontani, lecci, pini , pioppi e querce, oltre ad allori ed eucalipti.
  
La comunità di arbusti sparsi, la  "gariga",  è costituita da rosmarino, sparzio spinoso, dalla Ginestra (Spartium junceum, con esemplari che arrivano fino a 5 metri di altezza), dal Cisto a foglie sessili. 

Oltre a ciò sono presenti il finocchio selvatico, l'origano e la menta.


La fauna del territorio di Maratea è quella tipica del bosco lucano, con qualche concessione dovuta all'habitat marino. 
Per cui troviamo il cinghiale, il coniglio selvatico, la faina, la volpe , la lepre, il tasso, la martora e il riccio. 
Per quanto riguarda l'avifauna, la zona è buon terreno di caccia per i rapaci, come il gheppio, oltre a ospitare varie altre specie come la taccola, la ghiandaia, il nibbio, la civetta e d'estate anche l'airone e la gru. 
Il terreno arido e assolato di alcune zone , è ideale habitat per i rettili quali il biacco (inoffensivo ) e la lucertola. 

a cura di Jean Marout