A PORTE CHIUSE | RISI | EKBERG | Maratea



"A porte chiuse"  

(Behind closed doors) 
 
di Dino RISI , 1960 


 genere: Commedia Giallo


Il primo film girato a Maratea , con Anita Ekberg , Mario Scaccia e Vittorio Caprioli e la regia di Dino Risi

galleria immagini

  • a porte chiuse
  • anita eckberg dino risi
  • ekberg a porte chiuse

A porte chiuse - Trama 


Nell'immaginaria cittadina greca di Domokos si celebra un processo sensazionale: Olga Duvovich, donna di straordinaria bellezza è accusata d'aver ucciso il marito, un finanziere favolosamente ricco. 
Sia la difesa che il pubblico ministero, Xatis, sfoggiano le più ingegnose e sottili abilità dialettiche a favore o contro l'imputata. 
In verità, gli elementi di prova sono piuttosto contrastanti e perciò il Presidente della corte decide un sopralluogo nell'isola di Maratis, per un supplemento di indagini. 
Nella riposante e suggestiva località di cui è ora praticamente padrona la bella Olga, la tensione drammatica si stempera e si addolcisce. 
Il fascino dell'imputata non manca di agire sul gruppetto di severi e contegnosi rappresentanti della giustizia, al punto che Xatis s'innamora della vedova e, perduta la testa, decide di fuggire con lei sulla Costa Azzurra, una volta conclusosi favorevolmente il processo. 
Per convincerlo della propria innocenza, Olga mostra un documento di cui nessuno ha mai sospettato l'esistenza. Si tratta di uno scritto in cui il defunto, mentre scagiona la moglie per la propria morte, la disereda irrevocabilmente. 
Il foglio passa nelle mani del Pubblico ministero (che promette di non rivelarne il contenuto perché Olga non rimanga senza un soldo) per ritornare subito dopo in quelle della astuta imputata, la quale è così convinta grazie all abilità del suo colpo ladresco, d'aver giocato l'avversario, senza lasciargli un'arma pericolosa di cui disporre. 
Ripreso il processo, Olga ottiene una assoluzione e parte subito per l'estero beffando l'ansioso innamorato. 
Ma un amara sorpresa l'attende. 
Frugando nelle tasche del pubblico ministero, ella s'è impadronita di un foglio senza importanza, mentre lo scritto del defunto marito servirà a sfogare la cocente delusione di Xatis, che farà senza indugio diseredare la bella ingannatrice.

"A porte chiuse" - SCHEDA TECNICA 

durata '100   Formato PANORAMICA in B/N 
 
Regia  
 Dino Risi   Regista    
 Vana Caruso   Aiuto Regista    
 

Attori                                       Personaggio                                 

ANITA  EKBERG                      OLGA DUBOVITCH 
CLAUDIO  GORA                     PRESIDENTE DEL TRIBUNALE 
ETTORE  MANNI                      IL MARINAIO 
FRED  CLARK                          XATIS, il Procuratore Generale 
MARIO  SCACCIA                   MANNING, l'albergatore 
GIANNI  BONAGURA               AVVOCATO DIFENSORE 
ALBERTO  TALEGALLI              POSEYDON, capo della Giuria 
HELENE  REMY                        MARIETTA, la cameriera 
BEATRICE  ALTARIBA             LA SPOSINA 
AGOSTINO  SALVIETTI           POLYDETTE, il Cancelliere del Tribunale 
VITTORIO  CAPRIOLI             IL COMMISSARIO 
CARLO  DI MAGGIO        
GIAMPIERO  LITTERA             LA GUARDIA 
LEONARDO  PORZIO              KINALIS, lo sposino 

 
Sceneggiatura  
MARCELLO  COSCIA, DINO  DE PALMA, SANDRO CONTINENZA 
 
Soggetto Originale 
 DINO  RISI, FABIO  CARPI 
 
Fotografia  
Mario Montuori  Direttore della Fotografia    
 
Musiche 
 Piero Umiliani  Direttore Musicale    
                            
Scenografia  
 PIERO  FILIPPONE 
 
Costumi e Decorazioni 
 ELIO  COSTANZI 
 
Montaggio  
 Otello Colangeli 
 
Cast Tecnico  
 Pio Angeletti Direttore di Produzione    
 Umberto Santoni   Direttore di Produzione    
 Franco Vitrotti Operatore    
 Adriano De Micheli   Segretario di produzione    
 Franco Recine   Segretario di produzione    
 Marcello Ceccarelli  Truccatore 
 Telemaco Tilli  Truccatore 
 Tersicore Kolosoff  script supervisor   
 
Produzione 
Italia 1960 
MARIO CECCHI GORI per la  FAIR FILM, RIRE CIN.CA, SOCIETA' GENERALE CIN.CA 
 
Distribuzione 
CINERIZ